Inchiesta a puntate con l’aiuto di un ex boss

La Nuova di Venezia, 28 febbraio 2018, sezione Regione

È stata pubblicata ieri sera sul sito Fanpage.it, dopo ritardi, attese e polemiche infinite, la quarta puntata dell’inchiesta online “Bloody Money”, che riguarda le mazzette nell’economia, in particolare nell’ambiente dello smaltimento rifiuti. L’ex camorrista pentito Nunzio Perrella viene usato come agente provocatore per smascherare situazioni vicine all’illegalità. Nella puntata pubblicata ieri, arriva fino a Marghera, dove tratta appunto con la trevigiana Graziella Canuto, faccendiera che si dice legata a una delle società di Giuseppe Severin, imprenditore anche lui trevigiano, che sta cercando denaro per realizzare un mega-progetto di un nuovo terminal a Marghera. Non importa se il denaro è della camorra, fa sapere la Canuto.
Link all’articolo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...