Pm 10 sotto il limite, scatta il livello verde

La Nuova di Venezia, 6 febbraio 2018, sezione Cronaca

Le concentrazioni di polveri sottili (Pm10) nell’aria, che respiriamo – grazie alle mutate condizioni meteo che ora sono sfavorevoli al ristagno degli inquinanti nell’atmosfera – da cinque giorni consecutivi sono tornate sotto il limite, previsto dalle normative europee, dei 50 microgrammi per metro cubo d’aria.

Di conseguenza, l’agenzia Arpav che gestisce la rete di centraline per il monitoraggio della qualità dell’aria, ieri ha emesso un bollettino – inviato a tutti i comuni – in cui si specifica che: «i livelli di concentrazione per il Pm10 nella stazione di riferimento (Parco Bissuola) sono rientrati al di sotto dei limiti di 50 microgrammi».

Pertanto resterà in vigore da oggi e fino a nuova comunicazione di Arpav il livello verde – che prevede un numero molto ridotto di auto con il divieto di circolazione –, secondo quanto previsto dal Nuovo accordo di programma per l’adozione coordinata e congiunta di misure per il miglioramento della qualità dell’aria nel Bacino padano.

Il livello verde resterà in vigore fino a che non si supererà di nuovo il limite dei 50 microgrammi per quattro giorni consecutivi.

Il livello verde prevede il divieto di circolazione di tutti i veicoli a benzina Euro 0 e 1, diesel Euro 0, 1 e 2 moto e scooter a due tempi immatricolati prima del 2000 o non omologati ai sensi della direttiva 97/24/Ce.
Link all’articolo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...